Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2013

Comunicazione nella coppia

Tutte le relazioni che abbiamo soprattutto con le persone a noi care, più vicine e significative, richiedono impegno e costanza.
A volte, tuttavia, il lavoro, gli impegni ci portano a trascurare proprio le relazioni più importanti, a trascurare il nostro partner ed i nostri amici più cari.

Le relazioni, tutte, hanno bisogno di un loro proprio nutrimento.

Perché molte relazioni di coppia vanno male?

Perché molti rapporti si rovinano?

Perché la coppia scoppia?

Molto spesso alla base delle coppia che scoppia vi è una scarsa abilità di risoluzione dei conflitti, oppure una scarsa comunicazione e capacità di mediazione.

Questi tre elementi: risoluzione dei conflitti, comunicazione e mediazione sono poi essenziali in qualsiasi tipo di relazione, in famiglia, con gli amici, con i colleghi di lavoro.

Ecco 9 consigli per migliorare le vostre relazioni di coppia (ma anche tutte le altre):
• Ascoltate attentamente.

C’è una differenza tra sentire ed ascoltare attivamente un persona. L’ascolto att…
Tolleranza e Assuefazione Condizionata: L’effetto Ambiente PARTE 2
Antonio Fabozzi*; Francesco Cassese*
*Psicologo Clinico (Indirizzo Cognitivo-Comportamentale)
*Dirigente Medico - Psicoterapeuta Sert Pomigliano

Premessa Il presente lavoro vuole essere un contributo relativo ad un fenomeno conosciuto forse da sempre, eppur in letteratura, è costantemente poco considerato: “La tolleranza Condizionata”. La tolleranza condizionata la potremmo definire come una risposta “psico-fisiologica complessa e globale” ad una sostanza psicotropa, tenendo presente sia gli elementi fisico-chimici della sostanza in sé, sia della situazione nella quale tale sostanza viene assunta. In breve: tenendo costante il dosaggio della sostanza, ciò che sembra fare la differenza è lo Specifico contesto in cui viene assunta la sostanza; pertanto “il fattore contesto”, appare determinante per gli effetti della droga stessa.

Parole chiavi: Tolleranza, Assuefazione, Assuefazione Condizionata, Tolleranza con…

ASSUEFAZIONE E DIPENDENZA

Tolleranza e Assuefazione Condizionata: L’effetto Ambiente       PARTE 1


Antonio Fabozzi*; Francesco Cassese* *Psicologo Clinico (Indirizzo Cognitivo-Comportamentale)
*Dirigente Medico - Psicoterapeuta Sert Pomigliano


Tutti abbiamo una canzone preferita. Ora, se proviamo ad ascoltare la nostra canzone preferita che ci dona delle emozioni indescrivibili, più e più volte, prima o poi, finisce con il lasciarci “a bocca asciutta” a livello emotivo. E allora, all’inizio per provare le medesime emozioni, proviamo ad ascoltarla aumentando il volume, e sembra funzionare; ancora per un po’. Poi passiamo alla versione Remix e poi alla Cover del nuovo autore … alla fine (scusate il bisticcio di parole) finiamo con il cambiar canzone. In poche parole ci siamo abituati, ci siamo “assuefatti” a quella canzone.
Tuttavia, a volte capita che alcune canzoni siano in grado di elicitare sempre delle emozioni molto forti, è vero. Ma q…