Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2013

Invidia e Gelosia: Melanie Klein

Melanie Klein sviluppò i concetti di invidia e gelosia negli ultimi anni della sua vita (Invidia e gratitudine, 1957).

Innanzitutto va distinta l’invidia dalla gelosia: la gelosia si fonda sull’amore (pulsione di vita) che vorrebbe l’oggetto gratificante tutto per sé e, conseguentemente, desidererà la distruzione di tutto ciò che si frappone a questo possesso. Per oggetto la studiosa intendeva ad esempio il proprio partner, la propria madre o anche parti scisse e non complete di quest'ultima. Ad esempio, nel caso di un bambino, questi poteva provare gelosia, per una parte del seno materno, quello che ad esempio allattava un fratellino appena nato.

L’invidia, invece, è il risultato della pulsione di morte; cosi, la persona, non potendo possedere le caratteristiche ambite  e positive di quell'oggetto, ne desidera la distruzione. Un po' come avviene nella favola della volpe e dell'uva, la volpe non potendola raggiungere la squalifica, questa squalifica è proprio il risu…

L'ansia: significato e sintomi

Paziente: "Sono ansiosa dottore, ho l'ansia da quando sono nata potrei dirle, mi preoccupo di tutto e di tutti, anche un piccolo impegno per me rappresenta un grosso problema, assumo il farmaco X da 15 anni..."

Ecco, molti pazienti esordiscono in questo modo e parlano dell'ansia come se fosse un qualcosa da dover combattere o meglio, abbattere a colpi di farmaco. Nulla di più sbagliato, l'ansia rappresenta unicamente un segnale, un messaggio lanciato dal nostro corpo per segnalarci che qualcosa non va. Il nostro compito pertanto non è "seppellirla" sotto una coltre di farmaci, bensì capirla, accoglierla, conoscere il significato dell'ansia.

L'ansia tuttavia possiamo definirla come una reazione complessa nei confronti di uno stimolo. Ossia, "mi trovo in una stanza piena di persone sconosciute e inizio a sentirmi a disagio, divento rossa e ho difficoltà ad esprimermi"...continua ancora la nostra paziente. Voi capirete che pur assumendo q…

Medicina psicologia Effetto Placebo

Medicina psicologia Effetto Placebo "Una compressa colorata e squadrata è più efficace di una bianca e rotonda. I colori sono stati studiati a fondo: il rosso è associato alla potenza, il verde e l'azzurro alla calma. Le capsule che contengono granuli colorati sono superiori a qualsiasi compressa. Come tutti sanno, quando i medici fanno sul serio prescrivono iniezioni. Una siringa di soluzione fisiologica è meglio di qualsiasi pillo...la. Quando i medici fanno molto sul serio, prescrivono iniezioni endovenose, e un'endovenosa di soluzione fisiologica batte un'intramuscolare. Un celebre docente di medicina diceva ai suoi studenti di dare ai pazienti una compressa tenendola con le pinze e di spiegare che era troppo potente per essere presa con le dita".
(P. Wall, Perché proviamo dolore) Gli studi riguardanti l'effetto placebo sono sempre più numerosi ed oggi è provata in modo incontrovertibile, non solo l'esistenza di questo fenomeno, ma  anche la sua effica…

Bibliografia Disturbo Ossessivo Compulsivo

Bibliografia Disturbo Ossessivo Compulsivo / References Obsessive–compulsive problems

Abramowitz J. (2010) Disturbo ossessivo-compulsivo. Giunti Organizzazioni Speciali OS
Dettore D. (2002) Il disturbo ossessivo-compulsivo. Caratteristiche cliniche e tecniche di intervento. McGraw-Hill

Dorz, Novara, Sanavio (1999) Il chiodo fisso FrancoAngeli Frost, R. O, & Hartl, T. L. (1996) A cognitive–behavioural model of compulsive hoarding. Behaviour Research and Therapy, 34, 341–50. Goodman, W. K., Price, L. H., Rasmussen, S. A., et al (1989) The Yale-Brown Obsessive Compulsive Scale. I: development, use and reliability. Archives of General Psychiatry, 46, 1006–1011 Gwilliam, P., Wells, A. & Cartwright-Hatton, S. (2004) Does meta-cognition or responsibility predict obsessive–compulsive symptoms: a test of the metacognitive model. Clinical Psychology and Psychotherapy, 11, 137–144. Melli G. (2006) Vincere le ossessioni  Editore Ecomind. Rachman, S. J. (1993) Obsessions, responsibility and g…

Se hai trovato utili le notizie e ti sono stato di aiuto, puoi fare una donazione libera