Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2013

Consigli pratici gestione ansia

Consigli per gestire l'ansia

L'ansia non è una malattia da curare con le "pillolette", ma è un segnale, una spia che si accende, indicandoci che qualcosa non va, il nostro scopo è capire cosa non va...tutto qui. Talvolta è più semplice di quanto pensiamo.

Ad esempio già il semplice focalizzare l'attenzione sul nostro respiro e restando ad ascoltare il rumore dell'aria che entra nelle narici e che lentamente esce dalla bocca, è utile per ridurre istantaneamente il livello dell'ansia. Dobbiamo iniziare a capire che l'ansia non è una malattia, sempre più spesso lo diventa, nel momento in cui le prestiamo un'eccessiva attenzione.
Il nostro vero obiettivo, di fronte all'ansia, non è nel modo più assoluto curarla e metterla a tacere con dei farmaci, piuttosto indagare il motivo per cui avverto quell'ansia. A volte si pensa che l'ansia sia un qualcosa di "esterno da noi", invece è un qualcosa che viene da noi stessi e se c'è, …

COME GESTIRE I PROBLEMI DI LETTURA E SCRITTURA NEI BAMBINI

MANUALE DISTURBI EVOLUTIVI LETTURA E SCRITTURA
I DISTURBI DI LETTURA NEI BAMBINI

*** OTTIMO MANUALE PER INSEGNANTI, LOGOPEDISTI E PSICOLOGI ***

Il volume intende presentare gli strumenti per la valutazione disponibili oggi in Italia, accompagnandone la presentazione con alcuni casi esemplificativi. L'obiettivo è quell...o di fornire una visione unitaria che aiuti gli operatori a trovare lo strumento che risulta più mirato per i propri obiettivi di valutazione.

http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__disturbi_lettura_scrittura.php?pn=4095

INCONTRI GRATUITI ANSIA AUTOSTIMA NAPOLI

INCONTRI GRATUITI ANSIA AUTOSTIMA NAPOLI

ANSIA E AUTOSTIMA
MERCOLEDI 16 GENNAIO DALLE ORE 18,30 ALLE ORE 20.00
Incontri di gruppo esperenziali gratuiti. Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
Per info e prenotazioni inviate un messaggio privato al profilo Facebook Dott Antonio Fabozzi Psicologo Clinico o telefonare al 328 71 09 932
Sede incontro Saviano (NA), Frazione Sant'Erasmo, Piazza Diana. (Studio Medico Dott Giuseppe Fedele, Medico di Base)

Gioco d'azzardo. La cura per guarire

Il fenomeno:  Il paziente non cerca soldi ma meccanismi di ricompensa per appagare i suoi bisogni
La Slot, Gioco d'Azzardo: Il Mal di Gioco è Curabile


La sfida della ludopatia:psicoterapie cognitive, le più efficaci per rieducare i Casi gravi di gioco Patologico.  FURIO RAVERA* Recentemente la ludopatia, intesa come dipendenza dal gioco d'azzardo, è stata inclusa nelle malattie curabili a carico delle Asl. Se la storia della schiavitù dal gioco d'azzardo è antica, le esperienze di cura non lo sono altrettanto perché di terapie si è cominciato a ragionare solo quando il problema ha assunto ampie dimensioni sociali. La disponibilità di nuovi mezzi per «tentare la fortuna», da internet alle macchinette per il video poker ed ogni altro aggeggio elettronico che a colpi di monetine attraggono quanti cercano un piccolo o grande premio nella loro quotidianità spesso troppo piatta. Grazie all'ampiezza dell'offerta, la ludopatia è uscita dai casinò e dalle bische e ha trovato i suoi …

SERENITA' DELL'ANIMA

Un uomo si sentiva perennemente oppresso dalle difficoltà della vita e se ne lamentò con un famoso maestro di spirito. “Non ce la faccio più! Questa vita mi è insopportabile”. Il maestro prese una manciata di cenere e la lasciò cadere in un bicchiere pieno di limpida acqua da bere che aveva sul tavolo, dicendo: “Queste... sono le tue sofferenze”. Tutta l’acqua del bicchiere si intorbidì e s’insudi...ciò. Il maestro la buttò via. Il maestro prese un’altra manciata di cenere, identica alla precedente, la fece vedere all’uomo, poi si affacciò alla finestra e la buttò nel mare. La cenere si disperse in un attimo e il mare rimase esattamente come prima. “Vedi?” spiegò il maestro “ogni giorno devi decidere se essere un bicchiere d’acqua o il mare”. Troppi cuori piccoli, troppi animi esitanti, troppe menti ristrette e braccia rattrappite. Una delle mancanze più serie del nostro tempo è il coraggio, il vero coraggio che di fronte ad ogni problema fa dire tranquillamente: “Da qualche parte cer…